Quando ho scritto questo articolo, “Temporary Management o Direttore, per gestire i Revenues tu cosa scegli?”, avevo alcuni dubbi sul grado di irritabilità che avrebbe creato nell’albergatore (o del direttore) durante la lettura, ma poi mi sono chiesto:

quante volte ho sentito un albergatore interrogarsi in merito a questa scelta? Praticamente ogni volta che son stato contattato per una consulenza!

Per cui oggi, caro proprietario di un hotel medio piccolo di non si sa dove, voglio parlarti della enorme differenza tra il Temporary Management e la presenza di un direttore in struttura da te.

Prima cosa che ti devi chiedere è: perché vuoi il direttore?

Te lo chiedo per sfizio, in realtà già lo so.
Io lo so che per te il direttore è quello che ti risolverà tutte le problematiche per cui tu non hai tempo, visto che sei impegnatissimo a star dietro a tutti i problemi della tua azienda:

la banca che ti fa pagare la “chiamata” del POS come se stessi chiamando dalla luna facendola passare per un numero speciale (controlla bene la fattura dammi retta);

lo chef che ne combina sempre una;

la governante che litiga con le donne ai piani perché sono frettolose e non curano i dettagli (e tu li a mediare).

Devo continuare? Meglio di no.

Nel tuo immaginario il direttore deve riempirti l’hotel, deve essere anche il commerciale (ma non era il direttore?!) e anche il tuo esperto di marketing (con quello che lo paghi!), deve sapere 2 o 3 lingue per sopperire al receptionist figlio di tuo cugino che non sa l’inglese.

Ma mica finisce qui!

E il personale non lo controlla? Tuo nipote o tuo cugino o il figlio di qualcuno che hai scelto tu chi li controlla? Se qualcuno ruba o non risponde al telefono deve verificarlo lui!

E la contabilità non la fa? Il commercialista, tuo parente o quello che ti ha fatto dare il mutuo dalla banca (la stessa che ti fa pagare le chiamate del POS come diamanti), non è in grado per cui deve farla lui!

La manutenzione poi? Non la vogliamo contare? La deve seguire!

E le Pubblic relations? Deve dare un “prestigio e immagine” alla struttura!

Ah quasi dimenticavo, ovviamente deve costare il giusto! (ovvero poco!)

Il tuo reddito e il successo dell’hotel dipendono da lui ed i meriti (meriti o colpe?!) saranno i suoi…oppure i tuoi??

Morale della favola: niente di tutto ciò verrà fatto, o meglio avverrà solo in parte.

E bada bene, non per responsabilità del Direttore. Lui non ha alcuna colpa.

La responsabilità è la tua e ti spiego il motivo.

Il motivo è semplice: il tuo hotel non fa parte di una gruppo alberghiero o di una catena internazionale, dove tutto è programmato per girare secondo schemi di organizzazione del lavoro strutturati.

Non è un hotel da 200 camere che ha bisogno di uno staff numeroso e professionalmente importante, in quel caso si che un direttore operativo è necessario.

E’ il tuo Hotel, di medie/piccole dimensioni (massimo 100 camere), gestito da te e dalla tua famiglia.

Ce lo vedi un direttore, per quanto bravo, a sostituirti con il tuo staff che da una vita si relaziona a te ed a nessun altro? La vedo dura.

Consulente o DirettoreA questo punto tornando al titolo dell’articolo, ti spiego il perché la scelta di un direttore, nel tuo caso, è forse la meno brillante: 

  1. IL DIRETTORE CHE FA QUELLO CHE TU IDEALIZZI NON ESISTE;
  2. TU SARAI PRESENTE, HAI MAI VISTO 2 GALLI NEL POLLAIO ANDARE D’ACCORDO?;
  3. QUANTO TI COSTERÀ IN UN ANNO QUESTO “SCHERZO”?;             

Giusto per approfondire:

1) IL DIRETTORE CHE FA QUELLO CHE TU IDEALIZZI NON ESISTE:

Assumere un direttore preparato, magari “di catena” o con una impostazione di quel tipo, con master e specializzazioni varie, che faccia contemporaneamente ricevimento o dia una mano in sala, è da folli.

Prima o poi si stancherà (o si esaurisce, scegli tu), non può essere altrimenti.

Chiariamoci: ho fatto il Direttore per tanti anni quindi non parlo a vanvera, so quel che dico.

Sono sempre stato un aziendalista e queste mansioni le ho svolte anche da direttore ma solo in emergenza, come è giusto che sia.

Se pensi di prendere un direttore e fargli fare quotidianamente tutto ciò, magari anche i turni, stai bruciando denari inutilmente! Paga un barman o un receptionist, non un direttore.

2) TU SARAI PRESENTE, HAI MAI VISTO 2 GALLI NEL POLLAIO ANDARE D’ACCORDO?:

Lo so, ogni anno dici che ti prenderai più spazio per te o per seguire altri tuoi interessi ma siamo sicuri che lascerai il controllo della tua azienda, sangue del tuo sangue (o di quello di tuo padre o tuo nonno), ad una direttore a cui a farai fatica a dire quanto realmente hai guadagnato a fine anno? Ho qualche dubbio, consentimelo.

La verità è che non ti fidi ma sei talmente nauseato dai problemi che devi per forza mollare un pò di responsabilità su qualcuno.

Non credi che il problema non sia avere il direttore ma riorganizzare il lavoro e la gestione del tuo tempo?

Il Temporary Management può aiutarti a risolvere il problema al costo giusto per il tempo necessario e non a tempo indeterminato!

Puoi veramente permetterti di non pensare seriamente a tutto ciò? Ti dico perché dovresti ragionarci seriamente nel prossimo punto.

3) QUANTO TI COSTERÀ IN UN ANNO QUESTO “SCHERZO”?:

Vuoi che ti faccia 2 conti?

Bene…Un direttore, parlo di costo aziendale, ti costerà almeno 3.500-4.000 €/mese (stando stretti e sperando che non si ammali) per 14 mesi più TFR, ferie, permessi, QUAS.

In soldoni siamo almeno a circa 60.000 € lordi/anno!

Credi veramente che un manager non pretenda poi di avere il controllo della situazione?

Credi che non voglia poter decidere su operatività, ricavi e costi?  Non sarebbe un direttore!

E’ come se un allenatore che conduce gli allenamenti tutte le settimane, lasci fare al proprio presidente la formazione tutte le domeniche. Non ha senso.

Alla fine della fiera, considerando che difficilmente condividerai tante cose (a parole lo farai ma sarà molto molto difficile tu riesca a metterlo in pratica), aumenterà lo stress ed ci sarà un altra persona con cui appianare divergenze;

Provo a rifarti la domanda: sei ancora sicuro di volere un direttore a 4.000€/ mese per 14 mesi (più Tfr, ferie e permessi, sperando che non vada in malattia)?

E se invece ti affidassi al Temporary Management?

Se ti affidassi ad un Temporary Manager che nelle difficoltà sia presente, che ti dia il know how che ti serve (che resterà a te) e che ti aiuta materialmente  a trovare la soluzione ai problemi che oggi da solo non riesci a risolvere?

Provo a convincerti del perché, molto probabilmente, un Temporary Manager può esserti più utile:Temporary Manager

  1. TI COSTA MOLTO MENO;
  2. IL DIRETTORE SOLO QUANDO TI SERVE;
  3. NON ALTRI PROBLEMI DA RISOLVERE MA SOLUZIONI CONCRETE;
  4. AGGIORNAMENTO COSTANTE;        

1) TI COSTA MOLTO MENO:

Ti ho fatto i conti in tasca poco fa.

Un direttore ti costa almeno 60.000 €/ anno, un Temporary  molto meno!

Pensa a quello che potrai fare nella tua struttura con la differenza, pensa a quanti oneri in meno, pensa che il tutto si svolge a tempo determinato, quello giusto per la risoluzione dei problemi!

2) IL DIRETTORE SOLO QUANDO TI SERVE!

Un tuo replicante, costantemente in struttura a fare le stesse cose che fai tu (forse), addirittura il receptionist o il cameriere, non credo ti serva.

Un Temporary Manager che ti affianchi nelle decisioni e nella gestione, sporcandosi le mani ma lasciando a te il comando della tua struttura, disponibile quando ti serve, che ti aiuti a fare le scelte strategiche corrette, forse è una soluzione più moderna e flessibile rispetto alla complessità attuale, non credi?

3) NON ALTRI PROBLEMI DA RISOLVERE MA SOLUZIONI CONCRETE:

Problemi concreti risolti da soluzioni concrete con obiettivi concreti da raggiungere, questo è quello che un Temporary deve fare per te.

Non si sovrappone alla tua figura con lo staff, non si scontrerà con te sulle sulle competenze, sarai sempre e comunque tu il timoniere ed eviterai inutili e dannosi fraintendimenti;

4) AGGIORNAMENTO COSTANTE:

Un Temporary Manager riesce certamente ad aggiornarsi con una maggiore frequenza rispetto ad una figura direzionale impegnata full time in struttura.

Riesce a fare ciò per una questione di possibilità e tempo. Ma non solo.

Muovendosi tra più realtà alberghiere è normale che si rapporti con diverse problematiche che lo portano ad istruirsi per risolvere problematiche sempre diverse.

Tutto ciò tornerà a tuo vantaggio!

Non solo per i tuoi Revenues ma per tutta la gestione della tua struttura, spero di averti dato qualche spunto di riflessione,

A presto!

Giovanni

Resta sempre aggiornato con Revenue su Misura!

Lasciaci il tuo nome e il tuo indirizzo email e per non perderti le principali novità dal mondo del revenue management.

Niente spam ma SOLO INFORMAZIONI UTILI a migliorare i tuoi ricavi e non avere mai più camere vuote!