Instagram per Hotel: come rendere efficace il tuo profilo

Instagram è uno dei social più amati.

Se non IL social più amato.

Il suo successo è dettato principalmente dal fatto che i contenuti sono visuali e quindi la comunicazione è più diretta e immediata, rispetto a quella di altri canali come Facebook, ad esempio.

Se ti stai chiedendo se Instagram può essere utilizzato anche per il tuo hotel, la risposta è sì.

È possibile.
E se lo farai nel modo giusto, diventerà un potente strumento di marketing per la tua struttura. Nell’articolo di oggi ti spiegheremo meglio come fare.

Chi puoi trovare su Instagram

Instagram è un social che piace molto ai più giovani.

Infatti, la fascia d’età che potrai trovarci è quella che va dai 19 ai 24 anni.

Poi, man mano che l’età avanza, il numero di utenti diminuisce (e potrai trovarlo su Facebook).

Probabilmente questo dipende da un certo tipo di comunicazione, veloce e immediata, che piace soprattutto ai più giovani.

Oltre, naturalmente, agli argomenti che vanno per la maggiore: cibo, viaggi, moda, bellezza. Tutti settori adatti ad essere fotografati e ad esprimersi al meglio attraverso un’immagine.

Instagram fa al caso tuo?

Questo è un punto particolarmente importante da tenere in considerazione.

Se il tuo cliente tipo ha più di cinquant’anni, probabilmente, per il tuo hotel essere su Instagram non è così importante.
Al contrario, se la tua struttura è pensata per piacere a un pubblico giovane, di millennials, Instagram potrebbe essere il perno di tutta la tua strategia di comunicazione online.

Come usare Instagram per il tuo hotel

La prima cosa importante da fare è creare un piano editoriale.

Non iniziare a lavorare sul profilo Instagram del tuo hotel finché non avrai le idee chiare, ma soprattutto non avrai ben nitido in mente l’obiettivo che vorrai raggiungere.

Ad esempio, la prima domanda da farsi è:
vuoi utilizzarlo per fare brand o vuoi veicolare persone sul sito per ottenere più prenotazioni?

Premesso che la seconda strada è alquanto impervia, una volta che avrai ben chiaro questo, fai in modo che quello che posti sia coerente con l’identità del tuo hotel e con le aspettative del tuo pubblico.

Per prima cosa, crea un account aziendale, o business che dir si voglia.

In questo modo potrai inserire informazioni di contatto, come telefono, mail e sito web, accedere alle statistiche del tuo account, collegare il tuo profilo aziendale Instagram alla tua pagina Facebook e realizzare promozioni a pagamento, per promuovere il tuo hotel, attraverso il Business Manager di Facebook.

Le foto

Una volta che avrai realizzato il piano editoriale che guiderà la tua comunicazione su Instagram, è ora di realizzare qualche bella foto.

Non utilizzare le solite immagini presenti già sul tuo sito.

È vero, le avrà anche fatte un fotografo professionista, ma hanno dieci anni!

Meglio qualcosa di nuovo, che possa incuriosire o anche sorprendere il tuo pubblico. Lo stesso discorso vale anche per i video.

Non pubblicare solo foto delle camere o dell’hotel. Fai vedere lo staff o quello che succede.

È importante che il tuo hotel appaia vivo.

Le foto spontanee e naturali sono sempre molto apprezzate, meglio ancora se divertenti e che abbiano come soggetto le persone.
Inoltre, ogni volta che inserisci un’immagine abbina anche un testo.

Puoi raccontare una curiosità, o qualche informazione. Servirà per completare la comunicazione.

Per quanto riguarda l’immagine profilo, valgono le regole degli altri social. Ovvero: inserisci un logo o un’immagine facilmente riconoscibile e molto rappresentativa della tua struttura.

Cosa e come pubblicare

Che si debbano pubblicare foto e video dovrebbe essere chiaro, ma non è così facile come sembra.

Infatti, è importante la strategia, come dicevamo all’inizio, ma anche una certa coerenza visiva.

Infatti l’immagine del tuo hotel deve essere facilmente riconoscibile.

Per farlo visivamente potrai utilizzare immagini caratterizzate dallo stesso filtro o da uno o più colori ricorrenti, meglio ancora se sono quelli del logo del tuo hotel.

Riguardo alla frequenza di pubblicazione, non ci sono regole.

L’unica regola è che se non hai nulla di interessante da dire, meglio non dire nulla!

Cerca però di essere regolare con le pubblicazioni. Far passare le settimane senza pubblicare niente non è una buona mossa.

E se qualcuno ti scrive, non perdere mai occasione per interagire.

Anche su Instagram, come su Facebook o su qualunque altro social, è fondamentale creare conversazioni.

Infine, su Instagram esiste una funzione che ti permette di citare un altro account. Approfittane!

Se gli ospiti del tuo hotel pubblicano le foto delle loro vacanze, escogita un modo intelligente per ricordar loro di citare sempre il tuo account in questo modo: @account.

Gli hashtag

Gli hashtag altro non sono che delle etichette, riconoscibili per il “cancelletto” di fronte alla parola. Ad esempio: #Revenuesumisura.

Si utilizzano per connettere i tuoi post a un determinato tema, in modo che se un utente cercherà su Instagram la parola del tuo hashtag, potrà trovare il contenuto che hai pubblicato.

Ogni post che pubblicherai dovrà contenere uno o più hashtag, ma non esagerare.

Alcuni ne usano più di dieci, ma non servono.

Ricordati però di creare un hashtag ufficiale con il nome del tuo hotel, che accompagni i contenuti, e che serva per fare brand. Per gli altri hashtag da inserire sotto alla foto, puoi scegliere alcuni tra quelli più diffusi per il tuo target. Meglio pochi ma più mirati anziché quelli troppo popolari o usati che non ti permetteranno di ottenere visibilità.

Le stories e Insta TV

Sono gli elementi più nuovi, e più interessanti, introdotti da Instagram.

Ti permettono di condividere foto e video che avranno vita di sole 24 ore, dopo di che spariranno.

Sono interessanti soprattutto perché possono attirare l’attenzione di nuovi follower. Gli utenti potranno scoprire nuovi account da seguire e interagire con i loro contenuti.

Instagram sta puntando molto anche sulle dirette, ovvero ai collegamenti live, magari in occasione di un evento.
La Instagram TV, nota come IGTV, serve invece per trasformare il tuo account in una sorta di emittente televisiva.

Quindi potrai caricare video più lunghi ma con una marcia in più, impostando un vero e proprio canale.

I video potranno durare fino a 60 minuti, anche se in futuro Instagram potrebbe eliminare questo limite, nella durata dei contenuti.
Inoltre la Instagram TV vi permetterà di pubblicare solo in formato verticale, perfetto per chi realizza un video con lo smartphone.

Per attivarla sarà necessario scaricare l’app ufficiale.

Un’icona a forma di TV in alto a destra ti guiderà per vedere i video delle persone che segui.

Speriamo che questo articolo ti sia stato utile per capire meglio come utilizzare Instagram per il tuo hotel.

Che dici, iniziamo a condividere?

A presto!

Giovanni

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Resta sempre aggiornato con Revenue su Misura!

Lasciaci il tuo nome e il tuo indirizzo email e per non perderti le principali novità dal mondo del revenue management.

Niente spam ma SOLO INFORMAZIONI UTILI a migliorare i tuoi ricavi e non avere mai più camere vuote!